Perché si dice Tagliare la testa al toro?

 

Perché si dice Tagliare la testa al toro?

Una decisione drastica per raggiungere un obiettivo.


Perché si dice Tagliare la testa al toro?Perché si dice Tagliare la testa al toro?
Questo modo di dire, molto comune in Italia, va inteso, ovviamente e per fortuna, in senso figurativo. Significa prendere una decisione drastica, adottare con fermezza una decisione anche a costo di subire qualche rinuncia o addirittura un danno, in modo da risolvere il problema o raggiungere l’obiettivo in maniera sbrigativa.

Riguardo all’origine di questo modo di dire ci troviamo, per l’ennesima volta, di fronte a più possibilità. Ti riporto le più accreditate.

La prima risale al XII secolo e tira in ballo Venezia, la città di Aquilea e Papa Adriano IV. In poche parole Papa Adriano IV obbligò Venezia ad accettare ogni anno, al posto dei colpevoli di una disputa con Aquilea, alcuni maiali e un toro. I veneziani mettevano in scena per l’occasione un processo-farsa che giudicava e condannava degli animali. Le povere bestie venivano alla fine pubblicamente decapitate. Questa barbara usanza ebbe fine intorno al 1800.

La seconda trae origine da una leggenda popolare che vuole che un giorno un toro infilò la testa in una giara, ma come avrà fatto a farlo?, e ovviamente non riusciva più a tirarla fuori. Naturalmente con l’egoismo e la cattiveria tipici di noi umani, anziché rompere la giara, si preferì tagliare la testa al toro.

La terza fa derivare il modo di dire dalla corrida nella quale, per porre fine allo spettacolo, si taglia la testa al toro. La soluzione è evidentemente sbrigativa ed efficace.

Una quarta origine, più colta delle precedenti, fa risalire questa espressione alla pratica della tauromachia in voga nella Civiltà Minoica-Micenea.

Per saperne di più dai un’occhiata anche a Yahoo Answers.

Forse potresti essere curioso anche di sapere perché si dice Sano come un pesce?